Notizie locali
Pubblicità
Catania, Fiera e Pescheria restano aperti ma con limitazioni

Cronaca

Catania, Fiera e Pescheria restano aperti ma con limitazioni

Di Redazione

CATANIA  - Il sindaco Salvo Pogliese ha presieduto una riunione urgente della giunta municipale per coordinare interventi e misure da adottare per contrastare il coronavirus, anche alla luce dell’ultimo Dcpm che stabilisce la zona protetta in tutto il territorio nazionale. Il sindaco ha informato della decisione, seppure con parecchie limitazioni organizzative, di tenere aperti mercati storici e quelli rionali settimanali, di cui è stato messo a corrente il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato dal prefetto, per seguire rigorosamente le prescrizioni normative sulle distanze minime tra le persone e i punti vendita, eliminando qualunque presenza abusiva.

Pubblicità

Il primo cittadino ha dato mandato all’assessore Ludovico Balsamo di predisporre immediatamente un piano di riordino dei mercati cittadini per rispettare le rigide prescrizioni normative che, se non messe in atto, causeranno la sospensione del mercato stesso, alla stregua di quelli al chiuso. Peraltro, è stato rilevato, come il funzionamento dei mercati serva anche ad aumentare l’offerta di prodotti per gli approvvigionamenti dei cittadini, evitando che la popolazione si rivolga solo a quelli commerciali al coperto, con il rischio di creare proprio quegli assembramenti che si vorrebbero evitare.

Particolari interventi sono stati stabiliti anche disporre un’ulteriore operazione di pulizia, igiene e disinfestazione di locali e uffici comunali che verranno attuati nel prossimo fine settimana, mentre nelle strade cittadine ci saranno operazioni di lavaggio di carreggiate e marciapiedi.

Per quanto concerne i servizi comunali, il sindaco Pogliese emanerà a breve un’ordinanza per cui, garantendo le prestazioni essenziali, il ricevimento del pubblico verrà limitato ai soli casi urgenti e indifferibili, allo scopo di ridurre sensibilmente occasioni di contatto tra il personale degli uffici e l’utenza. Verranno potenziati, invece, i servizi online che sono già in parte usufruibile nel sito internet del Comune di Catania. Infine, alcune migliaia di mascherine protettive sono state richieste alla protezione civile regionale.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA