Notizie locali
Pubblicità
Casa di riposo lager, una delle anziane morte è la suocera del pentito Spatuzza

Cronaca

Casa di riposo lager, una delle anziane morte è la suocera del pentito Spatuzza

Di Redazione

È la suocera del collaboratore di giustizia Gaspare Spatuzza la donna di 87 anni morta nella casa di riposo «Aurora» al centro dell’inchiesta della procura di Palermo che ha scoperto che gli anziani erano tenuti come in un lager. La donna è morta il 15 marzo scorso mentre si trovava nella struttura.

Pubblicità

Era stata rianimata dall’amministratrice di fatto Maria Cristina Catalano, 57 anni, come avevano sentito i finanzieri nel corso di un’intercettazione. «Non lo so Vincenza ti dico che io in altri periodi avrei aspettato che moriva - così diceva - perché già boccheggiava quando fanno gli ultimi tre cosi hai capito io lo ripeto fosse stato un altro periodo non avrei fatto niente l’avrei messa a letto avrei aspettato perché era morta».

La donna, hanno accertato le indagini dei finanzieri, è morta all’ospedale Villa Sofia dopo qualche ora.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA