Notizie locali
Pubblicità
L'assessore regionale Messina posta Conte in “arresto”: è polemica

Cronaca

Manlio Messina e il post con Conte arrestato: «Un incidente di percorso»

Di Redazione

PALERMO «Chi mi conosce sa che sono contro qualsiasi tipo di violenza verbale e fisica. L’intento con cui ho postato per qualche ora la vignetta, che ha scatenato polemiche, era ironico, certamente non quello di aizzare l’odio. L'idea non era quella di offendere e denigrare le istituzioni, ho rimosso il post senza problema quando ho capito che qualcuno si era sentito offeso. Mi è stato chiesto di rimuovere la vignetta dal presidente della Regione poche ore dopo, ma io l'avevo già rimossa».

Pubblicità

Lo ha detto l’assessore regionale al Turismo, Manlio Messina, prendendo la parola in Assemblea regionale, in apertura della seduta parlamentare sulla manovra finanziaria, a proposito del post con l’immagine del premier Conte in manette.
«E' stato un incidente di percorso - ha concluso - più di toglierla non potevo fare, certamente non posso fustigarmi».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA