Notizie locali
Pubblicità
Campobello, denunciato il pirata della strada fuggito dopo un incidente con tre feriti

Cronaca

San Giuseppe Jato, prestanome di Brusca trovato morto in un canalone

Di Redazione

PALERMO- Francesco Costanza 62 anni, accusato di essere stato un prestanome dell’ex boss Giovanni Brusca, è stato trovato morto questa mattina in un canalone irriguo a San Giuseppe Jato (PA). Sono intervenuti i sanitari del 118, i carabinieri della compagnia di Monreale che indagano e il medico legale. Dalla prima ricostruzione non è escluso che Costanza possa essere morto per un incidente. Sarebbe annegato nel canalone nella sua proprietà mentre stava prelevando l’acqua per riempire una cisterna. Da una prima ispezione sul corpo sembrano non esserci ferite. Il pm di turno ha disposto l'autopsia.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA