Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, svedese malato a Catania è guarito ed è stato dimesso

Cronaca

Coronavirus, svedese malato a Catania è guarito ed è stato dimesso

Di Redazione

CATANIA E’ stato dimesso oggi dalla Chirurgia Generale dell’ospedale Cannizzaro di Catania un 66enne di nazionalità svedese e residente nella provincia etnea, ricoverato per Covid il 19 marzo e nei giorni scorsi, dopo tre tamponi negativi, operato per colecistite. L’uomo era entrato al triage infettivologico del pronto soccorso, fa sapere l’Asp di Catania, con un quadro di grave insufficienza respiratoria e per questo ricoverato subito in Rianimazione, dove è stato assistito per oltre due settimane, prima di proseguire le cure in Malattie Infettive. A causa del nuovo peggioramento delle condizioni cliniche, è stato però trattato una seconda volta nell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione. Risolta la grave sintomatologia respiratoria, è stato quindi trasferito nuovamente in Malattie Infettive. Qui il paziente, ancora positivo al Sars-CoV-2, continuava ad accusare dolore e febbre, sintomi tipici della malattia da nuovo Coronavirus. Oltre alle Tac al torace, effettuate per la valutazione del quadro respiratorio, i medici hanno quindi eseguito una Tac addome con mezzo di contrasto, che ha permesso di diagnosticare una colecistite acuta. La colecistectomia laparoscopica è stata effettuata la scorsa settimana in assetto anti-Covid da equipe della Chirurgia Generale, Unità Operativa Complessa universitaria dell’Ateneo di Catania. Dopo l’intervento, guarito anche dal Covid-19, il paziente è stato ricoverato in Rianimazione per il recupero post-operatorio. Oggi ha ultimato la convalescenza in Ospedale e, dopo un ultimo controllo Tac, ha fatto ritorno a casa dove proseguirà la riabilitazione respiratoria.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA