Notizie locali
Pubblicità
Noto, cinque anni fa era scomparso nel nulla: arrestato il presunto assassino

Cronaca

Noto, cinque anni fa era scomparso nel nulla: arrestato il presunto assassino

Di Redazione

NOTO I carabinieri della compagnia di Noto (Siracusa) hanno arrestato un uomo di Pachino ritenuto responsabile dell’omicidio e dell’occultamento del cadavere di Emanuele Nastasi, 35enne (nella foto), avvenuto nel 2015.

Pubblicità

Il corpo della vittima, la cui autovettura fu ritrovata bruciata nelle campagne del Siracusano, non è mai stato ritrovato, ma le indagini, a distanza di cinque anni, hanno avuto una svolta con l'arresto del 35enne. Secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, Nastasi, per un debito di droga, avrebbe avuto delle discussioni e si era ribellato al suo interlocutore che a quel punto aveva deciso di farlo fuori.

Le indagini furono riaperte un anno fa dalla Procura di Siracusa alla luce di nuovi elementi raccolti dai carabinieri della compagnia di Noto.

Il 4 gennaio del 2015 venne ritrovata a Pachino la Panda di colore azzurro dell’allora 34enne, completamente bruciata. Ma di Nastasi nessuna traccia. Un presunto caso di lupara bianca. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA