Notizie locali
Pubblicità
Mafia: torna in cella Alfio Cristaldi: era stato scarcerato per il coronavirus

Cronaca

Mafia, torna in cella Alfio Cristaldi: era stato scarcerato per il coronavirus

Di Redazione

Torna in carcere Alfio Cristaldi, 59 anni, esponente dei Santapaola-Ercolano che stava scontando la sua pena ai domiciliari a San Pietro Clarenza.

Pubblicità

I Carabinieri di Camporotondo Etneo lo hanno arrestato in seguito a un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Catania. Cristaldi era stato arrestato lo scorso ottobre per scontare in carcere oltre 17 anni per un’estorsione, commessa per conto del clan Santapaola-Ercolano ai danni di uno stabilimento balneare di Catania e per rapina aggravata, tutti reati commessi a Catania tra il 2010 e il 2015.

Lo scorso 18 marzo Cristaldi, a causa di alcune patologie era stato scarcerato dal carcere di Parma il cui servizio di infermeria era stato temporaneamente sospeso a causa del coronavirus e quindi, su disposizione del Tribunale di Sorveglianza di Catania, era stato messo ai domiciliari nella sua abitazione di San Pietro Clarenza. Ora il Tribunale di Sorveglianza, su parere della Procura Distrettuale Antimafia di Catania, lo ha arrestato e ricondotto in carcere, stavolta a Bicocca, da dove, in seguito, verrà nuovamente tradotto nel carcere di Parma per scontare la pena.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA