Notizie locali
Pubblicità
Catania, "censiti" 251 posteggiatori abusivi: uno su quattro ha precedenti di polizia

Cronaca

Catania, "censiti" 251 posteggiatori abusivi: uno su quattro ha precedenti di polizia

Di Redazione

Prosegue la lotta senza quartiere ai posteggiatori abusivi da parte della Polizia. Alcune zone, come spiega una nota della Questura, dove era forte e radicata la loro presenza sono state “ripulite” come ad esempio Piazza Manganelli e Piazza Spirito Santo, restituita agli addetti della Strisce blu, con inevitabile maggiore ordine determinato dal decongestionamento degli spazi che erano gestiti dai parcheggiatori abusivi anche con la compiacenza di alcuni automobilisti che trovavano comodo utilizzare gli stessi come guardiamacchine, eludendo il pagamento delle strisce blu a favore dell’obolo più economico pagato ai parcheggiatori abusivi. Su 8 soggetti controllati e sanzionati dai poliziotti del Commissariato Librino, un guardia macchine di 58 anni, sorpreso molteplici volte nell'esercizio abusivo di detta attività, aveva precedenti penali per furto, ricettazione, possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli, danneggiamento e evasione; un altro di 46 anni annoverava precedenti penali per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, evasione, rapina, furto, ricettazione, possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli, riciclaggio, per violazioni delle prescrizioni della sorveglianza speciale e sanzionato altresì per la violazione delle prescrizioni atte al contenimento del rischio epidemiologico Covid 19; un altro soggetto di anni 23, aveva precedenti penali per minacce ed estorsione; un altro di 54 anni, anche lui recidivo in detta attività, annoverava pregiudizi penali per danneggiamento, violazione delle prescrizioni atte al contenimento del rischio epidemiologico Covid 19 e, ancora, sanzionato numerose volte per guida senza patente; anche i restanti soggetti annoveravano segnalazioni giudiziarie. Alcuni di essi dopo essere stati fermati e sanzionati, hanno avuto l'arroganza di provare a esercitare la loro attività abusiva persino mentre i poliziotti li identificavano e sanzionavano. Peraltro un’ora dopo i controlli gli agenti sono tornati nei luoghi in cui avevano già individuato i posteggiatori abusivi e li hanno trovati ancora intenti ad operare come se nulla fosse accaduto e, per tale motivo, sono stati nuovamente segnalati.

Pubblicità

In una sorta di censimento sono stati individuati ben 251 persone colte nell’atto di esercitare l’attività illecita, 115 sono stati sanzionati più volte per la medesima violazione, 125 sono stati denunciati, per 53 c’è stato l’avviso orale, uno è stato proposto per la sorveglianza speciale, per uno c’è stato il divieto di rientro nel comune di Catania. Tra i 251 parcheggiatori abusivi individuati, circa il 25% di essi è risultato gravato da precedenti giudiziari e qualcuno anche condannato con sentenza definitiva, per lo più per reati contro il patrimonio.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: