Notizie locali
Pubblicità
Troina si dichiara città "Gay Friendly"

Cronaca

Troina si dichiara città "Gay Friendly"

Di Redazione

Il Comune di Troina con una apposita delibera di Giunta si è dichiarato città "Gay Friendly" aprendosi al turismo di genere, per promuovere l’accoglienza delle minoranze sessuali senza alcuna discriminazione.

Pubblicità

«Il tema dell’accoglienza turistica - spiega il sindaco Fabio Venezia - , è centrale nella più ampia strategia di promozione del territorio e, coerentemente con la grande tradizione di accoglienza della nostra comunità, abbiamo promosso questa iniziativa per la tutela e il rispetto delle minoranze sessuali anche dal punto di vista dell’accoglienza turistica».

L’amministrazione, si legge in una nota, che ha tra le sue priorità il rilancio turistico del territorio, volto a creare un modello virtuoso di sviluppo fondato sulla valorizzazione delle proprie bellezze storico-artistiche, monumentali, ambientali e gastronomiche, ha infatti ritenuto opportuno promuovere apposite iniziative per la tutela e il rispetto delle minoranze sessuali che, alla luce dei recenti mutamenti sociali e culturali che hanno coinvolto la popolazione LGBTQI (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender, Queer e Intersessuali), rappresentano una particolare nicchia di turismo.

L’iniziativa del Comune, prevede corsi di formazione per gli operatori delle strutture turistico-ricettive del territorio e la realizzazione di un apposito marchio turistico di qualità, che sarà rilasciato anche a quanti di loro ne facciano richiesta, proprio per migliorare la mentalità dell’accoglienza indiscriminata e, contestualmente, avviare strategie di marketing volte ad intercettare questo segmento turistico.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: