Notizie locali
Pubblicità
Modica, una nonna e i suoi nipoti gestivano la piazza dello spaccio

Cronaca

Litiga con una ragazzina sul bus, lei chiama padre e fratello che lo picchiano alla fermata

Di Redazione

Un uomo di 43 anni è stato arrestato questa notte dai carabinieri di Monreale accusato, insieme al figlio di 17 anni, di avere aggredito in modo violento un giovane di 27 annni monrealese.

Pubblicità

La vicenda avrebbe avuto inizio dopo una lite per futili motivi sull'autobus che da Palermo porta a Monreale tra la figlia dell’aggressore e la vittima.

La ragazza di 15 anni ha chiamato il padre che si è fatto trovare insieme al figlio nei pressi della fermata in via Benedetto d’Acquisto.

I due dopo avere fermato il giovane lo hanno picchiato. Il giovane è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato in ospedale all’Ingrassia. La prognosi è riservata. I militari poco dopo sono risaliti ai due aggressori. Sono andati in casa e hanno trovato i vestiti sporchi ancora di sangue. Il padre è stato arrestato, il figlio di 17 anni denunciato a piede libero. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: