Notizie locali
Pubblicità
Palermo, sequestrata villa da 500.000 euro provento dello spaccio di coca

Cronaca

Palermo, sequestrata villa da 500.000 euro provento dello spaccio di coca

Di Redazione

PALERMO - Il Tribunale di Palermo ha emesso un provvedimento di sequestro di un immobile nei confronti di Antonino Picciurro, 52 anni, per un valore stimato di circa 500 mila euro, eseguito dai finanzieri del Comando Provinciale di Palermo.

Pubblicità

Picciurro, a partire dal 2003 è stato dedito al traffico di sostanze stupefacenti, in particolare cocaina, riportando diverse condanne. Proprio in una sentenza di condanna, per fatti commessi nel 2007, è emerso che l’uomo per un lungo periodo, abbia vissuto abitualmente con proventi di attività delittuose, quando durante una perquisizione da parte della polizia giudiziaria, furono rinvenuti nella sua abitazione 44 mila euro, occultati in un sottofondo ricavato nello stipite della cucina.

Evidenziata una significativa sproporzione, pari ad oltre 240.000 euro, tra i redditi dichiarati e gli investimenti effettuati nel tempo da Picciurro.

Sulle base delle evidenze raccolte il Tribunale di Palermo ha disposto il sequestro di una villa ubicata a Palermo in zona Ciaculli, per un valore stimato di circa 500 mila euro. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: