Notizie locali
Pubblicità
Catania, si finge rappresentante di mascherine e truffa farmacista

Cronaca

Catania, si finge rappresentante di mascherine e truffa farmacista

Di Redazione

CATANIA - Fingendosi rappresentante di un’azienda siciliana ha venduto, a un prezzo ritenuto conveniente, a una farmacia di Catania una fornitura di mascherine protettive del tipo Ffp2 e K95, incassando i soldi, ma senza mai consegnare i Dpi.

Pubblicità

E’ l’accusa contestata dai carabinieri della stazione Piazza Verga a un palermitano di 27 anni che è stato denunciato per truffa. Visto il periodo e la necessità della farmacia di soddisfare i fabbisogni della clientela il titolare, come concordato telefonicamente, il 15 luglio ha emesso un bonifico bancario sull'Iban comunicatogli dall’uomo.

I Dpi non sono mai arrivati, nonostante i solleciti fatti e le rassicurazioni ricevute scambiandosi messaggi su WhatsApp, e il farmacista ha capito di essere stato truffato e ha denunciato tutto ai carabinieri.

Le indagini hanno permesso di accertare che il telefonino era intestata al padre del sedicente rappresentante, mentre l’Iban sul quale era stata versata la somma era riconducibile al 27enne

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: