Notizie locali
Pubblicità
Palermo, l'auto alimentata a gpl prende fuoco e loro cercano di spegnere l'incendio: salvati dalla Polizia

Cronaca

Palermo, l'auto alimentata a gpl prende fuoco e loro cercano di spegnere l'incendio: salvati dalla Polizia

Di Redazione

Per spegnere un incendio della loro autovettura, alimentata a gpl , hanno rischiato di morire. Ma è stato provvidenziale l’intervento della Polizia ferroviaria di Palermo che ha salvato due uomini, padre e figlio di 55 e 27 anni, che stavano disperatamente cercando di spegnere l’incendio della propria autovettura parcheggiata all’ingresso della stazione metropolitana “Francia”.

Pubblicità

I due, a mani nude, stavano cercando di domare le fiamme divampate nella parte posteriore dell’auto e, per farlo, non avendo altri mezzi a disposizione, cercavano di strappare pericolosamente le parti in plastica incendiate. Gli agenti sono immediatamente intervenuti in loro soccorso facendoli allontanare dall’autovettura, che sarebbe potuta esplodere da un momento all’altro, poiché alimentata da un impianto a gas GPL; subito dopo, utilizzando l’estintore in dotazione all’autovettura di servizio, hanno domato l’incendio che nel frattempo si era propagato anche all’interno del portabagagli. Una volta spente le fiamme, gli uomini della Polfer, per evitare che queste potessero riprendere vigore, magari alimentate da un corto circuito, hanno staccato i cavi della batteria ed assicurato la chiusura della bombola a gas.

Infine, gli agenti hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco, per accertarsi che non vi fossero ulteriori pericoli mentre i due feriti, con gravi ustioni sia alle mani che al viso, sono stati accompagnati da un parente, nel frattempo giunto sul posto, al reparto “Ustioni” del Policlinico.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: