Notizie locali
Pubblicità
Tre braccianti di Pachino perdono la vita in un frontale con un Tir

Cronaca

Tre braccianti di Pachino perdono la vita in un frontale con un Tir

Di Redazione

SIRACUSA - E’ di tre vittime il bilancio di un tragico incidente stradale mortale avvenuto sulla strada provinciale 26 Pachino-Rosolini, nel Siracusano.

Pubblicità

Erano tre braccianti agricoli a bordo della stessa auto che stavano rientrando a casa al termine della loro giornata di lavoro sui campi. Si tratta di Pietro Calvo, 55 anni, Sebastiano Di Pietro, 60 anni, e Vincenzo Buscemi, 81 anni. Tutti di Pachino. I primi due risultano disoccupati ed il terzo è un pensionato.  

Per cause ancora da accertare la vettura si è scontrata con un Tir che proveniva in direzione opposta. Quello che è certo è che l'impatto tra la Nissan Primera station wagon sulla quale viaggiavano i tre braccianti e il Tir è stato violentissimo. 

L’auto secondo i primi rilievi dei carabinieri della Compagnia di Noto, ha cominciato a sbandare percorrendo un rettilineo della Pachino-Rosolini. Dopo aver strisciato per diversi metri lungo un muro laterale è finita nella corsia opposta dove stava sopraggiungendo un tir.

Sotto shock il conducente del mezzo pesante che ha prestato i primi soccorsi: Calvo e Di Pietro, disoccupati che lavoravano saltuariamente come braccianti, sono morti sul colpo. I loro corpi sono stati estratti dall’autovettura dai vigli del fuoco. Buscemi, pensionato, è stato invece trasferito all’ospedale di Avola dove è deceduto poco dopo.

Sul posto i vigili del fuoco che hanno estratto i corpi dalle lamiere dell’auto ed hanno messo in sicurezza i mezzi coinvolti. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA