Notizie locali
Pubblicità
Messina, presta soldi a usura a un'amica e minaccia di ucciderla: arrestata

Cronaca

Messina, presta soldi a usura a un'amica e minaccia di ucciderla: arrestata

Di Redazione

MESSINA - Avrebbe prestato denaro a una donna in difficoltà, chiedendo poi la restituzione delle somme con un tasso di interesse del 90 per cento annuo, minacciando di morte lei e il figlio in caso di insolvenza. Una donna di 54 anni è stata arrestata dalla Polizia a Messina con l’accusa di usura, estorsione e furto aggravati. Le indagini, condotte dalla Squadra mobile e coordinate dalla locale Procura, sono scattate dopo la denuncia della vittima: un’impiegata in difficoltà economiche.

Pubblicità

Lo scorso aprile la donna si è presentata in questura raccontando che a marzo 2019, a causa delle difficili condizioni economiche in cui versava, aveva dovuto rivolgersi a un’amica, che le aveva fornito un prestito iniziale di 1.500 euro.

Tra dicembre 2019 e gennaio 2020, l’arrestata ha versato alla vittima altri 2.400 euro. A fronte dei 3.900 euro concessi, però, la donna avrebbe preteso dalla sua vittima 7.731 euro applicando, quindi, un tasso di interesse usurario, stimabile attorno al 90 per cento annuo.

Per ottenere il pagamento di quanto pattuito l’indagata non avrebbe esitato a minacciare la vittima di portarle via l’auto e la casa di proprietà e di avviarla alla prostituzione e allo spaccio di droghe attraverso pericolose e non meglio specifiche persone conosciute dall’arrestata. Un’escalation di minacce in cui alla donna è stata prospettata anche l’ipotesi che sia lei che il figlio avrebbero rischiato di essere ammazzati.

La vittima, esasperata, ha deciso così di rivolgersi agli investigatori della sezione Reati contro il patrimonio della Squadra mobile. Le indagini hanno permesso di raccogliere "gravi elementi indiziari" a carico della 54enne, per la quale adesso si sono spalancate le porte del carcere. Il gip ha disposto anche il sequestro preventivo finalizzato alla confisca delle somme presenti sui suoi conti correnti fino all’importo di 6.831 euro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: