Notizie locali
Pubblicità
Compie 100 anni don Francesco Panebianco, sacerdote più anziano ella diocesi di Acireale

Cronaca

Compie 100 anni don Francesco Panebianco, sacerdote più anziano della diocesi di Acireale

Di Redazione

VALVERDE - Festeggia oggi - solo virtualmente per via del Covid - i suoi 100 anni, 50 dei quali passati come parroco della popolosa frazione di Maugeri (2.300 anime), don Francesco Panebianco, il sacerdote più anziano della diocesi.

Pubblicità

Don Francesco è stato ordinato presbitero dal vescovo mons. Salvatore Russo il 9 luglio 1944. Traguardo importante per un sacerdote che è stato in mezzo alla gente con il coraggio di testimoniare il Vangelo. Dal 1950 al 1963 è stato parroco della comunità parrocchiale Santa Maria La Stella dell’omonima frazione sant’antonese, e per 50 anni, fino al 2013, ha guidato con umiltà e dedizione la comunità parrocchiale Santa Maria delle Grazie di Maugeri, dove non ha fatto mancare la sua paterna cura pastorale.

“Ancora oggi – dichiara il vescovo Antonino Raspanti – conosco l’affetto che lo lega alle famiglie delle comunità che ha servito e la stima che esse provano nei suoi confronti. E’ assicurato il mio ricordo nella preghiera per tutti questi anni di fedele servizio alla Chiesa e di bene elargito”.

Anche il vicario generale mons. Giovanni Mammino si unisce al coro di auguri per il confratello presbitero: “Certo che continuerà a servire la Chiesa come gli sarà possibile, il Signore lo colmi di ogni grazia. Uomo di carità per il popolo di Dio che il Signore gli ha affidato”. 

Giovani, adulti, ex chierichetti, catechisti, il sindaco Angelo Spina hanno manifestato vicinanza e stima al vecchio parroco in questa ricorrenza, attraverso messaggi, lettere, post nelle pagine social, salutandolo dalla strada dove sporge la finestra della sua casa, attigua alla chiesa che ha servito per mezzo secolo. Commosso, don Francesco risponde al saluto col sorriso e benedicendo.

I parrocchiani non dimenticano il bene fatto dal vecchio sacerdote alla loro comunità: ai ragazzi e ai giovani con il catechismo (fiore all’occhiello della parrocchia), promuovendo il sodalizio spirituale attraverso l’Azione Cattolica; incrementando il gruppo della “Schola Cantorum”. E, ancora, abbellendo la “sua” piccola chiesa dedicata alla Madonna delle Grazie e al Bambinello.

In 50 anni, con don Francesco, Maugeri ha vissuto grandi trasformazioni. Tante sono le storie che si sono intrecciate, moltissimi i parrocchiani che hanno donato tempo, capacità e iniziativa personale, con discrezione e generosità.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA