Notizie locali
L'Asp di Ragusa condannata a maxi risarcimento a ditta di pulizie

Cronaca

L'Asp di Ragusa condannata a maxi risarcimento a ditta di pulizie

Di Redazione

PALERMO - L’Asp di Ragusa dovrà risarcire 4,2 milioni in favore della Euro & Promos FM per effetto di un’ordinanza del Tribunale di Catania emessa l’11 gennaio scorso che ha ritenuto illegittima la scelta dell’Azienda sanitaria ragusana di risolvere il contratto.

Pubblicità

La Euro& Promos FM era la ditta aggiudicataria dell’appalto quinquennale di pulizia e servizi aggiuntivi per i locali sede di presidi ospedalieri, territoriali ed amministrativi dell’Asp di Ragusa. Nel maggio del 2019, rilevate alcune incongruenze contrattuali, la Direzione dell’azienda sanitaria ragusana con la delibera  1460 firmata Angelo Aliquò decise per la risoluzione del contratto.

L’azienda si rivolse ai giudici del Tribunale di Catania, chiedendo di verificare la correttezza del proprio operato contrattuale e di dichiarare l’illegittima applicazione della penale e la risoluzione del contratto.

Il Tribunale di Catania, accogliendo il ricorso, ha condannato l'Asp al pagamento immediato della somma di 4 milioni 253 mila euro inclusi gli interessi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: