Notizie locali
Pubblicità
Siracusa, è morta Lisetta Toscano Piccione: fu testimone della lacrimazione della Madonna

Cronaca

Siracusa, è morta Lisetta Toscano Piccione: fu testimone della lacrimazione della Madonna

Di Redazione

E’ morta domenica scorsa Lisetta Toscano Piccione, donna impegnata nel sociale e nell’Azione Cattolica Italiana e testimone oculare della Lacrimazione della Madonna a Siracusa. Le esequie sono state celebrate dall’Arcivescovo Francesco Lomanto.

Pubblicità

Lisetta, il 31 agosto 1953 - incaricata dalla Curia Arcivescovile di Siracusa per la sua affidabilità - si recò insieme a Giovanna Contarella nella casa Iannuso, dove poté vedere la Madonna lacrimare. Nella testimonianza giurata dell’1 ottobre 1953 racconta: “Ebbi il Quadro nelle mani e notai che era completamente asciutto. Insieme con altri ci portammo nella camera da letto della Giusto e posammo il Quadro sul letto; continuai a esaminarlo bene e avendo visto che non lacrimava, delusa lo ricoprii con un pannolino, e dietro le insistenze della Giusto, assieme agli altri astanti e la stessa Giusto uscii dalla camera da letto e ci trattenemmo tutti nella stanza attigua. Non potendo uscire perché la porta era bloccata dalla folla. Dopo circa 10 minuti pensai che fosse il caso di andar via, ma desiderando rivedere ancora una volta il Quadro per essere ancora più certa che non presentasse alcuna anormalità, pregai la Giusto di farmelo rivedere. E così insieme con lei rientrai nella camera da letto. Con le mie mani tolsi il pannolino con cui io stessa avevo ricoperto il Quadro, che stava in posizione orizzontale sul letto e fui sorpresa di vedere il viso della Madonna inondato di lacrime, che evidentemente erano sgorgate da qualche minuto, perché si erano raccolte abbondantemente nelle pieghe del manto e, principalmente, nel cavo del braccio nella piega del gomito. Le asciugai in parte col mio fazzolettino (…)”.

Lo scorso giugno - quale testamento spirituale - durante la trasmissione “Bel tempo si spera”, ha rilasciato la sua ultima intervista a TV2000 sui fatti di Siracusa.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA