Notizie locali
Pubblicità
Etna, attività stromboliana dal cratere di Sud-Est e tremore vulcanico in aumento

Cronaca

Etna, attività stromboliana dal cratere di Sud-Est e tremore vulcanico in aumento

Di Redazione

CATANIA - Una debole attività stromboliana è in corso al cratere di Sud-Est dell’Etna con emissione di cenere. L’ampiezza media del tremore vulcanico è in graduale incremento pur mantenendosi allo stato attuale su livelli medi. E’ quanto emerge dal monitoraggio degli esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo di Catania. 

Pubblicità

Le sorgenti del tremore risultano localizzate al di sotto del cratere di Sud Est, intorno ai 2.700 metri sul livello del mare.

I segnali infrasonici al momento non mostrano significative variazioni. 

Gli esperti dell'Ingv questa mattina hanno detto di attendersi un prosieguo dell'attività esplosiva.  L'osservatorio etneo  a partire dalle 18 ha registrato un incremento in intensità e frequenza dell’attività stromboliana al cratere di Sud Est, attività che interessa due bocche poste nella parte più orientale dello stesso cratere. Persiste una debole emissione di cenere. Prosegue la fase di incremento dell’ampiezza del tremore vulcanico, che mostra valori medio-alti. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: