Notizie locali
Pubblicità
Mascalucia, pusher scovati dai carabinieri subito dopo una "vendita"

Cronaca

Mascalucia, pusher scovati dai carabinieri subito dopo una "vendita"

Di Redazione

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Gravina di Catania hanno arrestato a Mascalucia due ventenni del posto, Alessio Barbagallo (nella foto in alto) e Federico Stabile (nella foto in basso), per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Pubblicità

I militari hanno intravisto i due giovani che, a bordo di una Suzuki Swift, si erano intrattenuti a parlare con un uomo che i carabinieri conoscevano come consumatore di droga e hanno deciso di controllare i due. La ricerca ha dato i suoi frutti: all’interno del giubbotto di uno dei due e sotto il sedile anteriore del passeggero, l’equipaggio del Nucleo Operativo ha trovato complessivamente 90 bustine di plastica contenenti complessivamente circa 30 grammi di marijuana e la somma di 290 euro ritenuta provento dello spaccio della droga. I militari hanno così esteso la ricerca in un garage in uso ad uno dei due arrestati dove, nascosta sotto una busta di plastica, hanno trovato uno zainetto contenente un’ulteriore involucro con 10 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, il materiale necessario per il confezionamento delle dosi per la vendita al minuto, nonché una pistola a gas di libera vendita, perfetta riproduzione di un’arma da fuoco. I due sono stati messi ai domiciliari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: