Notizie locali
Pubblicità
Blitz nei rioni dello spaccio a Siracusa: due arresti per armi e droga

Cronaca

Blitz nei rioni dello spaccio a Siracusa: due arresti per armi e droga

Di Redazione

SIRACUSA - Due arresti, sostanza stupefacente sequestrata ed un piccolo arsenale trovato all’interno di un condominio protetto da cancelli e portoni in metallo. E’ il risultato dell’operazione antidroga della squadra mobile della Questura di Siracusa su delega della Procura del capoluogo aretuseo ed in collaborazione con il nucleo cinofili della Questura di Catania. Le armi erano state nascoste nelle manichette antincendio della palazzina.

Pubblicità

In totale gli agenti della squadra mobile hanno recuperato tre pistole semiautomatiche, di vario calibro, un fucile con canna mozzata e relativo munizionamento, decine di cartucce. Alcune delle armi erano con matricola abrasa o costruite artigianalmente. In manette Sebastiano Valentino Violante, 37 anni, colto in flagranza di detenzione ai fini di spaccio di marijuana, cocaina, hascisc e denaro. La polizia ha rimosso e sequestrato i cancelli e portoni in metallo realizzati abusivamente davanti ad un accesso condominiale dei complessi di edilizia popolare in via Italia eseguendo un provvedimento della Procura di Siracusa.

Gli agenti hanno notato un uomo che fuggiva dalle scale e sul terrazzo ha lanciato nel vuoto un marsupio. All’interno 50 dosi di cocaina per 11 grammi, 93 dosi di hashish per 55 grammi e 13 dosi di marijuana oltre a 1600 euro, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento ed un candelotto esplosivo di genere vietato.

Gli agenti sono poi andati in un’altra piazza dello spaccio di Siracusa, nel rione della Mazzarrona, in uno stabile che era dotato di un sistema di videosorveglianza, dove è stato sorpreso a spacciare Salvatore Barbiera, 34 anni, siracusano che aveva, secondo l’accusa, 2 grammi di cocaina, nascosti nello scarica del water e nella condotta fognaria. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA