Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Addio al catanese Luciano Modica: matematico e politico, fu rettore dell'Università di Pisa

Di Redazione

Si è spento questa mattina, per un malore improvviso, il professor Luciano Modica, ex rettore dell'Università di Pisa, senatore e sottosegretario di Stato al Ministero dell'Università e della Ricerca. 

Pubblicità

Nato a Catania il 4 gennaio del 1950, era stato allievo alla Scuola Normale Superiore di Ennio De Giorgi e di Enrico Bombieri, e dopo la laurea in matematica aveva intrapreso la carriera universitaria diventando, appena trentenne, professore ordinario di analisi matematica all'Università di Pisa.

In seguito aveva ricoperto la carica prima di direttore di dipartimento e poi, dal 1993 al 2002 quella di rettore. 

Esponente dei Democratici di Sinistra, nel 2002 si è dimesso da rettore dell'Università di Pisa per candidarsi alle elezioni suppletive del 27 ottobre 2002 per il Senato della Repubblica, in regione Toscana, nel collegio uninominale di Pisa, venendo eletto, con il 62,2% dei consensi, senatore della XIV Legislatura.

Luciano Modica, classe 1950, maturato nel '68, sebbene sia diventato un eminente matematico, è stato un alunni del liceo classico Spedalieri di Catania. «Ricordo con immenso piacere e con affetto gli anni trascorsi allo Spedalieri» disse in una intervista al nostro giornale. E' stato uno tra i più illustri allievi del liceo catanese - appartenente all'ultima generazione diplomatasi ancora negli ex locali del Monastero dei Benedettini - membro di una stirpe, è il caso di coniare il termine, di "spedalieriani", come raccontò sempre a La Sicilia la madre Matilde Reitano, lei stessa ex alunna ed ex docente di scienze naturali nel medesimo liceo: «Da generazioni parte della mia famiglia, da mio nonno, a mio padre, fino ai miei figli e ai miei nipoti, ha scelto questa scuola».

"Piango la improvvisa e prematura scomparsa di un grande amico, Luciano Modica, per anni bravissimo Rettore dell’Università di Pisa, poi impegnato ed efficace uomo di governo e senatore. Grande matematico. Costernato mi unisco al dolore della famiglia a nome di tutto il Pd", ha scritto il segretario Pd, Enrico Letta, su twitter.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: