Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Comiso, confiscati beni per 700 mila a narcotrafficante

Di Redazione

Beni per un valore di 700mila euro sono stati confiscati, su proposta della procura di Catania, a Biagio Occhipinti, 45 anni, ritenuto un trafficante di droga. Secondo gli investigatori, Occhipinti, originario di Comiso, «sarebbe socialmente pericoloso in quanto vive stabilmente dei proventi di attività delittuose afferenti al narcotraffico».

Pubblicità

Le indagini hanno accertato una sproporzione fra i redditi dichiarati e la disponibilità di beni, alcuni dei quali intestati a un prestanome e acquisiti con i proventi illeciti del traffico di droga.

La confisca, eseguita dai carabinieri di Ragusa, ha riguardato un locale commerciale di circa 230 metri quadri, a Comiso, adibito a negozio di abbigliamento; un appartamento di 165 metri quadri sempre a Comiso; il 100% delle quote societarie della Follow Store s.r.l. e il 100% delle quote societarie della Evolution s.r.l.s.

Occhipinti, tratto in arresto nel giugno del 2017 nell’ambito dell’operazione Proelio perché ritenuto responsabile di aver partecipato ad una associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e contigua a Cosa Nostra, è stato condannato in primo grado alla pena di otto anni e otto mesi di reclusione.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: