Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Catania, il cane Ivan scopre la cocaina nascosta nelle mutande del pusher

Di Redazione

I Carabinieri della Compagnia di Fontanarossa, coadiuvati dai colleghi della Compagnia d’Intervento Operativo del XII Reggimento Sicilia e dal Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno arrestato in flagrante un catanese di 45 anni, poiché ritenuto responsabile di detezione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Pubblicità

“Odorando” la presenza dei carabinieri aveva nascosto immediatamente la droga all’interno delle mutande non facendo però i conti col fiuto ben più sviluppato del suo, quello del Labrador Ivan che ha indirizzato i militari verso l’uomo che, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 35 dosi di cocaina. Estendendo la perquisizione al vano ascensore di una palazzina di viale Biagio Pecorino, luogo in cui il pusher esercitava, gli operanti hanno rinvenuto e sequestrato gli attrezzi da lavoro dello spacciatore, consistenti in due bilancini elettronici di precisione e di materiale comunemente utilizzato per confezionare le dosi di stupefacente da porre in vendita.

L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA