Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Acireale, vescovo positivo al Covid: mons. Raspanti si era vaccinato da poco

Di Redazione

ACIREALE - Monsignor Antonino Raspanti, vescovo di Acireale e vice presidente della Cei, è risultato positivo al Covid-19. L’esito del tampone molecolare è stato ottenuto, oggi alle ore 13.00. In una nota «si precisa, inoltre, che le condizioni di salute del vescovo sono buone, essendo lui al momento quasi totalmente asintomatico e ravvisando solo un leggero mal di gola. Lo stesso, negli scorsi giorni, si era sottoposto al vaccino. Il vescovo attualmente, come da protocollo, si trova in vescovado ad Acireale, nella sua abitazione, in isolamento per evitare la trasmissione del virus». 

Pubblicità

"Sono lieto di apprendere che le condizioni del vescovo di Acireale siano comunque buone. Per fortuna monsignor Raspanti aveva già ricevuto il siero contro il Covid. E questa è l’ennesima riprova di quanto sia importante vaccinarsi perchè il virus è ancora tra noi. All’illustre prelato rivolgo i più sinceri auguri per una guarigione rapida e completa". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: