Notizie locali
Pubblicità
Sistema Siracusa, arrestato l'avvocato Piero Amara: cumulo di condanne

Cronaca

Piero Amara non arretra: «Deciso a collaborare con i giudici»

Di Redazione

«Io vengo arrestato nel febbraio del 2018, mi venivano contestati due episodi di corruzione, sono stato ristretto per circa 5 mesi, poi ho avuto un periodo di domiciliari, quello è stato un periodo di grande riflessione. Ho maturato la forte determinata e decisa convinzione di collaborare con l’autorità giudiziaria».

Pubblicità

Così Piero Amara, l'avvocato che ha scatenato la bufera nella magistratura parlando della presunta loggia Ungheria, intervistato a Piazzapulita, su La7.

«Ho riferito una serie di circostanze per le quali non ero nemmeno indagato - ha aggiunto -. Avrei potuto limitarmi a confessare le ipotesi di reato che mi erano contestate, ma sono andato avanti.» «A chi dice che sono andato a collaborare a Milano per avere uno sconto di pena, ricordo che avevo già patteggiato a Roma e Messina», conclude Amara.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: