Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Attacchi hacker ai siti regionali, la Sicilia al secondo posto

Di Fabio Russello

Negli ultimi 15 anni sono stati 11.555 i siti di interesse regionale conteggiati dall’Istituto Demoskopika che hanno subìto attacchi informatici di vario tipo. In testa c’è la Toscana Toscana, seguita da Sicilia, Lombardia, Emilia Romagna e Lazio.

Pubblicità

Spostando l’attenzione sui portali istituzionali, lo studio individua 1.185 i siti presi di mira. In generale - questa l’analisi del dato nazionale - su 1.250 hackeraggi analizzati avvenuti negli ultimi 18 mesi (da luglio 2015 ad oggi) oltre la metà, il 55,5% ha una matrice politica. Ben 694 violazioni, firmate da hacker che nella maggior parte dei casi si professano musulmani, hanno avuto l’obiettivo prioritario di produrre rivendicazioni politiche. Una motivazione, altrettanto significativa, è legata al desiderio dell’hacker di dimostrare la vulnerabilità del sito e rivendicare l’accessibilità per tutti delle informazioni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: