Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Assolta la moglie di Lombardo a processo per abusivismo edilizio

ll Tribunale di Ragusa ha assolto Saveria Grosso, moglie dell'ex governatore della Sicilia Raffaele Lombardo, dall'accusa di abusivismo edilizio per la ristrutturazione di una casa a mare in contrada Marza nel territorio del comune di Ispica
Di Redazione

CATANIA - Il Tribunale di Ragusa ha assolto Saveria Grosso, moglie dell'ex governatore della Sicilia Raffaele Lombardo, dall'accusa di abusivismo edilizio per la ristrutturazione di una casa a mare in contrada Marza nel territorio del comune di Ispica. Lo rende noto lo stesso ex presidente della Regione.   Della casa, un vano di circa 80 metri quadrati, secondo la difesa era stata avviata una ristrutturazione a seguito di regolare autorizzazione. Nell'autunno del 2010, a seguito di un esposto anonimo, e secondo i legali della signora Grosso nonostante i precedenti sopralluoghi di carabinieri e guardia di finanza, l'immobile è stato sequestrato ed è sta avviata l'azione penale dalla Procura di Modica, poi soppressa. La difesa ritiene di avere dimostrato che la ristrutturazione del vano, costruito attorno al 1930 e sempre presente nelle aerofotogrammetria dal 1960, era regolare e conforme al progetto autorizzato.   «Purtroppo sulla fascia costiera, da Porto Ulisse a Pozzallo - ha commentato l'ex governatore Lombardo - da 30 anni in qua sono state costruite centinaia, se non migliaia di case abusive regolarizzate nel tempo a seguito di condoni e sanatorie».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: