home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Simonetta Agnello Hornby: «Sto scrivendo un racconto con mio figlio George»

La scrittrice agrigentina, ormai londinese di adozione, è stata in Sicilia per qualche giorno. E ha diversi progetti

Simonetta Agnello Hornby: «Sto scrivendo un racconto con mio figlio George»

Un nuovo spettacolo con Filomena Campus e un nuovo racconto scritto a quattro mani con il figlio George Hornby. A parlarci dei suoi nuovi progetti è Simonetta Agnello Hornby. Abbiamo incontrato recentemente la nota scrittrice agrigentina lungo la Via Sacra, nella Valle dei Templi di Agrigento.

Simonetta Agnello Hornby, che vive a Londra con i figli, torna, infatti, spesso alla Fattoria Mosè, la residenza di famiglia che si trova nella campagna agrigentina. In questi luoghi, l’autrice di La Mennulara, La zia Marchesa, Vento Scomposto, Un filo D’olio e Caffè Amaro (solo per citare alcuni dei suoi numerosi romanzi divenuti tutti bestseller e tradotti in molte lingue), ritrova pace, serenità ed ispirazione. Un legame profondo che è riuscita a trasmettere anche ai figli ed ai nipoti.

Dalla Fattoria Mosè ha, anche, condotto una trasmissione di cucina, andata in onda su Real Time, dal titolo Il Pranzo di Mosè.

Nel 2015, inoltre, ha condotto su RaiTre un film documentario in 6 puntate con il figlio George Hornby dal titolo “Io & George”. Nel programma la scrittrice ha voluto mettere in risalto le bellezze architettoniche, monumentali e paesaggistiche del nostro Paese, ma anche le sue numerose contraddizioni, affrontando, altresì, da vicino e senza retorica un tema molto importante e discusso quale quello delle disabilità; George, infatti, si muove su una carrozzina speciale essendo affetto da diversi anni da una grave malattia che lentamente lo ha paralizzato. Simonetta Agnello, che a Londra svolge la professione di avvocato, ci racconta: «Vorrei dedicarmi ad un nuovo spettacolo con Filomena Campus, una nota cantante jazz. Lo spettacolo tratterà il tema della violenza contro le donne ed i minori. Lavorando nel mondo della violenza conosco le storie di molte vittime. Per questo motivo voglio raccontare le cose che ho visto e di come ho vissuto la violenza sui miei clienti. Inoltre pubblicherò con la casa editrice Giunti un libro a cui tengo molto. Si intitola Rosie e gli scoiattoli di St James. Si tratta di un racconto per ragazzi dai 9 agli 11 anni, scritto con mio figlio Giorgio a 4 mani.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa