Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Il ritorno a Salina di Nanni Moretti 22 anni dopo le riprese di “Caro diario”

Il regista ha inaugurato con il film “Mia Madre” il SalinaDocFest
Di Maria Lombardo

SALINA - Nanni Moretti è tornato a Salina a 22 anni dalle riprese di “Caro diario” ed ha inaugurato con “Mia madre” nella piazza di Malfa il SalinaDocFest diretto da Giovanna Taviani (con lui nella foto). «Non è vero come si dice che devo riconciliarmi con le Isole Eolie. Non mi sono mai “sconciliato”». In effetti solo nove anni fa, nel 2006, Moretti venne nell'arcipelago per ritirare l'Efesto d'oro a Lipari per “Il caimano”. In piazza si sente sullo sfondo l'urlo per il goal di pareggio fra Roma e Barcellona in gara per la Champions League. Ed è proprio Moretti a interrompersi: “C'è la Coppa dei campioni! ”. Di ritorno dal festival di Toronto, ora riparte subito per presentare “Mia Madre” a Londra. Ma grazie al cinema, la fortuna turistica di Salina e delle Eolie, è cresciuta. “Caro diario” è un film di culto. E Salina finalmente ringrazia il regista con diversi omaggi fra cui un soggiorno in un hotel, “Vespa inclusa”. «Tornerò presto! », promette lui.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: