home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Bankitalia, no pressing Vicenza-Etruria

Fino 2014 Vicenza banca nella media. Procura Arezzo chiede atti

Bankitalia, no pressing Vicenza-Etruria

ROMA, 12 DIC - La Banca d'Italia non ha "chiesto né incoraggiato né tanto meno favorito la Popolare Vicenza ad acquisire Banca Etruria". Lo ha affermato il responsabile della vigilanza di Banca d'Italia, Carmelo Barbagallo, in audizione alla Commissione d'inchiesta sulle banche. In quel momento "la vigilanza non disponeva di elementi per contrastare a priori tale iniziativa che, se si fosse tramutata in istanza formale, sarebbe stata approfondita". Barbagallo ha quindi precisato che fino a giugno 2014, quando Popolare Vicenza espresse interesse a comprare Etruria, per noi "la situazione di Vicenza in quel momento risaliva all'ultima ispezione del 2012 da cui emergeva un'ampia capienza patrimoniale, senza una rischiosità enorme. Era una banca nella media. Solo col comprehensive assessment del 2014 scopriamo una situazione diversa". Intanto la procura di Arezzo ha chiesto ai colleghi di Vicenza l'invio di un atto relativo all'inchiesta sulla Bpvi che riguarda una relazione di Bankitalia.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa