home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

E il Governo taglia i fondi per la banda larga destinati (anche) alla Sicilia

Lo ha deciso il Mise: l'investimento scende da 233 milioni a 56 milioni

E il Governo taglia i fondi per la banda larga destinati (anche) alla Sicilia

Un'altra doccia fredda dopo il taglio dei fondi destinata alla riqualificazione delle periferie siciliane. Sono stati tagliati anche i fondi del Pon Imprese e competitività che il Mise aveva destinato ai piani per lo sviluppo della banda larga nelle aree bianche e in particolare in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, che si riducono da 233 a 56 milioni di euro.

Lo ha comunicato, come si apprende da fonti vicine al ministero per lo sviluppo economico, il ministro Luigi Di Maio alle regioni.

Il motivo della rimodulazione, secondo quanto si apprende, sono i ritardi nella realizzazione del piano che mette i fondi a rischio di un definanziamento automatico, per questo 177 milioni saranno spostati su programmi per le Pmi.

Con la prima Gara open Fiber si è impegnata a realizzare l'infrastruttura (progettazione, costruzione e gestione) per circa 3000 comuni in Abruzzo, Molise, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana e Veneto.

Con la seconda gara i 3.700 comuni presenti in Basilicata, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Provincia Autonoma di Trento, Sicilia, Umbria e Valle d’Aosta.

Pochi giorni fa Open Fiber ha annunciato di aver raggiunto il traguardo dei 500 cantieri aperti nelle aree dei bandi Infratel e se ne apriranno mille entro fine anno (su 6.800 totali).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • Urologo

    24 Settembre 2018 - 19:07

    Tanto è lo stesso se danno dei fondi alla sicilia per lo sviluppo e la formazione professionale i politici non li spendono perché non hanno un loro ritorno. Adesso non lamentiamoci tanto lo sappiamo grazie ai nostri politici non ci sono trasporti, non c'è una buona sanità, non c'è lavoro ne tanto meno tecnologie all'avanguardia in poche parole in Sicilia non cambia nulla e grazie ai politici siamo indietro di 200 anni.

    Rispondi

  • giambattista81

    27 Settembre 2018 - 11:11

    è una bufala http://www.mise.gov.it/index.php/it/per-i-media/comunicati-stampa/it/194-comunicati-stampa/2038645-banda-ultra-larga-e-pon

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa