Notizie locali
Pubblicità

Economia

Caro dei biglietti aerei da e per la Sicilia, Armao: «Tariffe da calmierare»

Di Redazione

Nei giorni scorsi era stato il presidente della Regione Nello Musumeci a insorgere per le tariffe aeree dalla Sicilia per il Continente. Ora, almeno secondo quanto ha detto il vicepresidente e assessore all'Economia Gaetano Armao, sembra che la Regione abbia la volontà di impegnarsi compiutamente.

Pubblicità

«Nei tavoli aperti con il ministero dell’Economia uno dei punti in questione è il tema della condizione di insularità, della defiscalizzazione o comunque della attenuazione del peso fiscale sui carburanti e della continuità territoriale, cioè la possibilità che, attraverso la condizione di insularità, si possano garantire ai siciliani tariffe aeree calmierate».

E' quanto ha detto il vice presidente della Regione Gaetano Armao rispondendo ai giornalisti sul caro-biglietti aerei a margine della conferenza stampa di fine anno sull'economia siciliana nel 2018 e le prospettive per il 2019.

«Purtroppo - ha sottolineato Armao - la condizione di insularità ci pone in una situazione per cui l’aereo spesso è essenziale e ci porta ad avere prezzi proibitivi e condizioni inaccettabili intanto per i siciliani e poi per sviluppare qualsiasi forma di turismo massiccio, perché è evidente che con questi prezzi i turisti se ne vanno da altre parti e non vengono in Sicilia». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA