Notizie locali
Pubblicità
Geatano Micciché, il poliedrico banchiere palermitano che guiderà Ubi in Intesa

Economia

Geatano Micciché, il poliedrico banchiere palermitano che guiderà Ubi in Intesa

Di Redazione

MILANO - Gaetano Miccichè, il top manager che si avvia a guidare il percorso di integrazione di Ubi in Intesa Sanpaolo, è descritto come un banchiere poliedrico. La sua carriera lo ha portato a ricoprire diversi incarichi tra cui anche quello di presidente della Presidente della Lega Calcio Serie A e Vice Presidente della Figc.

Pubblicità

Laureato in Giurisprudenza, Miccichè, nato a Palermo nel 1950, è laureato in giurisprudenza. Ha conseguito l’Mba alla Sda Bocconi con il diploma di merito nel 1984 e il Master of Masters, conferito da Sda Bocconi - Master Alumni Association, nel dicembre 2008.

Da febbraio 2010 all’aprile 2016 è stato Direttore Generale di Intesa Sanpaolo, e successivamente, anche membro del Consiglio di Gestione fino al 2016. Da gennaio 2007 all’aprile 2016 è stato responsabile della divisione corporate e investment banking di Intesa Sanpaolo e Amministratore Delegato di Banca IMI da ottobre 2007 a marzo 2015. Da aprile 2016 a luglio 2020 è stato presidente di Banca Imi. Da quest’anno ricopre la carica di Chairman della Divisione Imi Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo.

Il suo percorso professionale inizia nel febbraio del 1971 presso la Cassa Centrale di Risparmio delle Province Siciliane.

Nell’aprile del 1989 passa alla Rodriquez come direttore centrale Finanza. Attualmente è Vice Presidente di Prelios e fa parte del Consiglio di Amministrazione di Rcs. In passato ha ricoperto incarichi quali: consigliere di amministrazione di Prada, Pirelli, Telecom Italia, Alitalia, Edison, Borsa Italiana, 21 Investimenti e consigliere Abi. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: