Notizie locali
Pubblicità
Ponte sullo Stretto, il viceministro Cancelleri insiste: «Meglio il tunnel»

Economia

Stretto di Messina, attesa la relazione in Parlamento: Ponte o tunnel?

Di Redazione

ROMA - Il momento della verità sull'attraversamento stabile dello Stretto di Messina sta per arrivare. «Il lavoro della Commissione istituita dal ministro De Micheli - ha detto oggi pomeriggio Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, nel corso della registrazione di Restart, in onda questa sera su Rai2 -  sta completando i lavori e verrà trasmesso al Parlamento a brevissimo, così da aprire un dibattito pubblico».

Pubblicità

Il ministro non ha chiarito esattamente cosa voglia dire “a brevissimo”, ma è lecito pensare che già la prossima settimana la relazione possa arrivare in Parlamento. Da quel momento, «il Paese dibatterà su questo rapporto che io ho già studiato - ha aggiunto Giovannini - e sul quale ho già fatto una serie di osservazioni, così da avviare un dibattito serio nelle prossime due settimane».

«Leggendo il rapporto ho trovato tantissime informazioni utili e importanti sul quale il Paese è importante che rifletti, elementi che non emergono dal dibattito pubblico», ha sottolineato il ministro.

Ma la relazione propende per il progetto già pronto e cantierabile del Ponte o per quello del tunnel? «L’ipotesi del tunnel avanzata dalla premier Conte - si è limitato a dire Giovannini - è una delle ipotesi che la commissione ha preso in considerazione». 

La commissione ha preso in esame tre ipotesi per collegare la Calabria e la Sicilia sia su ferro che su strada: il ponte, il tunnel appoggiato sul fondo del mare e poi il tunnel vero e proprio. Nella relazioni dovrebbero essere contenuti uno studio trasportistico,  una valutazione economica e una ingegneristica.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA