Notizie locali
Pubblicità

Economia

Sicilia regione più povera d'Europa, all'Ars c'è la legge di contrasto

Di Redazione

CATANIA - «La Sicilia e la Campania sono le regioni più povere in assoluto in Europa per cui era fondamentale che noi prendessimo delle iniziative e una persona che ci ha aiutato di più a prendere delle iniziative è stato il presidente della Comunità Sant'Egidio in Sicilia Emiliano Abramo». Lo ha affermato a Catania sulla legge di contrasto alla povertà, in attesa di andare in Aula, il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè parlando con i giornalisti a margine di una sua visita alla Comunità di Sant'Egidio.

Pubblicità

«Abbiamo ormai completato l’iter in commissione Sanità di questa nuova legge di contrasto alla povertà - ha aggiunto il presidente dell’Ars - credo che sia una buona legge. Abbiamo anche individuato un iter velocissimo in modo che possa essere approvata in tempo i rapidissimi e lo sarà. La legge praticamente è pronta».

«Eurostat ci ha rivelato che la Sicilia insieme alla Campania è la regione più povera d’Europa - ha affermato il presidente della Comunità Sant'Egidio in Sicilia Emiliano Abramo - e io credo che il bisogno dei poveri debba bussare alle porta dei palazzi. Abbiamo trovato nell’Ars, e quindi nel suo presidente, un orecchio attento ed è nata così l’idea di realizzare in tempi rapidissimi un disegno di legge di contrasto alla povertà. La legge produrrà in tempi molto rapidi degli effetti per i più poveri della Sicilia passando attraverso le realtà associative caritatevoli». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA