Notizie locali
Pubblicità

Enna

La palestra della Kore progettata da due studenti adesso è realtà

Di Tiziana Tavella

ENNA - In meno di un anno dalla discussione della laurea magistrale in Scienze motorie alla Kore di Enna, in cui descrivevano il progetto di una palestra innovativa, ecosostenibile e tecnologica, il siracusano Stefano Dell'Arte e l'agrigentino Giuseppe Cucchiara hanno cambiato la loro vita. Da quella tesi discussa il 26 luglio del 2018 è nata la la palestra universitaria "E- co' Kore wellness" inaugurata lo scorso 19 di giugno assieme ai vertici dell'ateneo e diventata in appena un mese punto di riferimento per gli studenti e non soltanto. Stefano e Giuseppe hanno ottenuto la piena fiducia dalla Governance ed hanno costituto una Srl da cui è nata la spin off universitaria.

Pubblicità

«Quando ho discusso la tesi illustrando il progetto di una palestra ecosostenibile - racconta Dell'Arte - non pensavo che in appena 11 mesi sarebbe diventato il mio lavoro. Il progetto era ed è imponente per i costi di realizzazione. Con Giuseppe abbiamo voluto scommettere su un territorio che pur non essendo il nostro abbiamo sentito in questi anni sempre più vicino a noi, grazie alle esperienze fatte all'interno dell'ateneo in cui abbiamo fortemente creduto e che adesso ha dimostrato di credere in noi».

Il primo passo è stato quello della costituzione di una società Srl: «Abbiamo pensato a una base solida per iniziare e questa era proprio la Srl ed abbiamo così dato vita a una spin off universitaria in collaborazione con l'ateneo». Kore pur non avendo il Cus, (come le altre università private), che rende più semplice l'accesso a finanziamenti per le strutture sportive è tra i pochi in Italia ad avere una palestra di proprietà: «Abbiamo superato ogni aspettativa realizzando una struttura che si prende cura di ogni aspetto del benessere, compreso quello dell'ambiente. La palestra universitaria è una delle prime plastic free. Abbiamo anche pensato anche a un altro aspetto importante per salute e benessere che è quello legato al consumo di prodotti naturali. Tra questi nella nostra area relax, accanto a caffè e tisane c'è la disponibilità di succo di arancia energetico prodotto da un’azienda di Scordia la “Oranfrizer” con cui abbiamo stretto un accordo di collaborazione».

A rendere la palestra ecosostenibile i macchinari Technogym realizzati in materiale riciclabili al 98% e che che riducono i consumi energetici, sfruttando al massimo l'attività fisica degli utenti, trasformando la fatica e gli sforzi in nuova energia elettrica rendendo autosufficiente non solo le macchine e i display, riducendo le emissioni nocive nell'atmosfera. Gli utenti possono tracciare, salvare e condividere i dati biometrici e di allenamento, mantenere sempre alto il livello di motivazione con allenamenti immersivi e interattivi in cui ascoltare musica, guardare la tv e Youtube, riprodurre in streaming le serie Netflix, leggere le ultime notizie, connettersi sui social o usare le app preferite».

Disponibili anche diversi punti per collegare lettori Mp3, iPhone/iPod, auricolari e porta Usb. A settembre entreranno nello staff di «E- co' Kore» altri 3 laureati in Scienze motorie e saranno integrate altre figure professionali come lo psicologo dello sport con l'ingresso di un laureato della facoltà di Psicologia appena abilitato alla professione ed è previsto anche il nutrizionista. Chiuso infine un accordo con Technogym per la formazione diretta in azienda dei laureati.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA