Notizie locali
Pubblicità
Prete accusato di abusi sui minori, il vescovo di Piazza Armerina: «Non ho insabbiato nulla»

Enna

Abusi in oratorio, vescovo di Piazza Armerina sentito in Procura come teste

Di Redazione

ENNA - Il vescovo della Diocesi di Piazza Armerina, Rosario Gisana è stato sentito in Procura a Enna come persona informata sull'inchiesta aperte dopo la denuncia di un giovane uomo su abusi subiti da un prete quando era minorenne. Il colloquio con il procuratore Massimo Palmeri per chiarire alcuni aspetti della vicenda sarebbe durato circa tre ore. Il vescovo Gisana aveva già manifestato la sua disponibilità a rendere spontanee dichiarazioni. Tra i temi toccati ci sarebbero i risultati dell’indagine del tribunale ecclesiastico di Palermo a carico del sacerdote accusato, che però non si sarebbe presentato in aula rendendo soltanto una testimonianza informale. I risultati di quell'indagine furono mandati alla congregazione del Vaticano, ma, secondo l’esposto del denunciante, della decisione non fu informato l’uomo che aveva presentato l’esposto. Di fatto il prete, che nell’ottobre del 2019, durante l’ultima messa celebrata in parrocchia afferma di essere malato, lascia temporaneamente Enna alla volta dell’Italia del Nord. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: