Notizie locali
Pubblicità
Ambulante abusivo con moglie con reddito di cittadinanza: denunciati nel Palermitano

Enna

Enna, reddito di cittadinanza anche a condannati per mafia

Di Redazione

Dieci persone sono state denunciate dalla guardia di finanza di Enna per indebita percezione del reddito di cittadinanza. Chi lo richiedeva, o un componente del nucleo familiare, è risultato sottoposto a misure cautelari personali o già condannato per reati di mafia. Il danno accertato per le casse dello Stato ammonta complessivamente a circa 90.000 euro. Tutte le posizioni sono state segnalate e l’Inps ha disposto la revoca del sussidio e l’attivazione delle procedure di recupero delle somme. I denunciati rischiano la reclusione da due a sei anni.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: