Notizie locali

Europa

Deputata intimidita da polizia belga, Sassoli scrive a Wilmes

Di Redazione

BRUXELLES - Il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, ha inviato una lettera alla primo ministro belga Sophie Wilmes chiedendo "misure immediate e necessarie" a seguito del controverso intervento della polizia belga martedì scorso nei confronti dell'eurodeputata Pierrette Herzberger-Fofana. Nella lettera Sassoli "condanna fermamente ogni uso sproporzionato della violenza, in particolare da parte della polizia", e ricorda che i parlamentari godono dell'immunità. Sassoli ha chiesto al capo del governo belga di prendere misure immediate.

Pubblicità

Ieri in occasione dell'apertura della sessione plenaria del Pe, l'eurodeputata dei Verdi Herzberger-Fofana aveva annunciato di aver presentato una denuncia per "violenza della polizia con tendenza razzista" subita all'uscita dalla Gare du Nord a Bruxelles, mentre fotografava un intervento nei confronti di "due giovani neri". La 71enne europarlamentare tedesca, nata nel Mali, ha affermato di essere stata brutalizzata dalla polizia che, inizialmente, non credeva che lei fosse un membro del Parlamento europeo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA