home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

"Peppa la Cannunera" torna nei vicoli della città

A Catania uno spettacolo di Commedia dell'arte fa rivivere la storia della popolana patriota. Dal 16 al 17 giugno al Cortile Pace

"Peppa la Cannunera" torna nei vicoli della città

Catania - Peppa la Cannunera ritorna a vivere nella sua Catania con lo spettacolo di commedia dell’arte messo in scena grazie all’associazione Gammazita e al Gruppo Malerba. L’appuntamento è per domani e domenica alle 21, al Cortile Pace (piazza Maravigna).

Lo spettacolo ideato e diretto da Marzia Ciulla racconta in chiave comica la storia della popolana rivoluzionaria vissuta a Catania ai tempi dell’assedio dei Borboni. Giuseppa Bolognara nota come “Peppa”, divenne leggenda grazie al suo coraggio e alla sua tenacia. Siamo nel 1860 e Peppa animata da un forte senso di ribellione, decide di scendere in campo per combattere il nemico. Nel pieno degli scontri tra le vie catanesi, prese l’iniziativa e chiudendo la porta di palazzo Tornabene riuscì a cogliere di sorpresa il nemico impadronendosi di un cannone incustodito tirandolo a sé con l’aiuto di una fune. Dopo, sparse della polvere da sparo sulla bocca del cannone e le diede fuoco, simulando un colpo di cannone. Quando la cavalleria dei soldati borbonici si avvicinò Peppa l’attese a piè fermo e sparò il colpo di cannone vero procurando molte perdite tra le fila dell’esercito borbonico. Lei riuscì a mettersi in salvo, il suo giovane compagno, Vanni, invece, non riuscì a sopravvivere in quella battaglia.

La commedia firmata da Marzia Ciulla, per il quinto anno consecutivo, conferma un appuntamento annuale ormai immancabile, che conclude il “Laboratorio di Commedia dell’Arte” condotto dall’attrice, trainer e regista nissena della Compagnia Malerba e promosso da Gammazita, nell’ambito delle attività formative del Festival Internazionale di arti di strada “Ursino Buskers”. In scena gli undici allievi del laboratorio 2018 Alessandra Famoso, Claudia Sangari, Florinda Panzanella, Leonardo Pedicone, Francesca Aiesi, Ivan Rizzotto , Alessandro Adamo, Giuseppe Cavaleri, Paolo Inturri, Manuela Farinella, Matteo Di Caro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa