home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Una piccola Venezia alla Farm di Favara

Dal 23 al 26 agosto il Festival del cinema “Move”. In lizza 42 pellicole

Una piccola Venezia alla Farm di Favara

Favara. “Move! Do something: People and Places that are changing the world - Farm Film Festival”, è il titolo della manifestazione internazionale di cinema in programma dal 23 al 26 agosto al Farm Cultural Park di Favara.

Si tratta di un festival, giunto alla sua terza edizione, rivolta alla produzione di cortometraggi capaci di raccontare, con linguaggi poco scontati, “storie di cambiamento” emozionanti e coinvolgenti.

In gara 42 lavori d'autore, tra cortometraggi, documentari, corti di animazione e videoclip, che si sfideranno per le 7 categorie che segneranno le serate nei Sette cortili di Farm Cultural Park.

La direzione artistica della manifestazione, presentata da Alessandro Cacciato, è affidata al regista Marco Gallo mentre lo staff Farm Cultural Park è capitanato dal CEO di Farm Andrea Bartoli.

“Move! Do something – afferma Marco Gallo- è un grande progetto Farm Cultural Park che, attraverso esibizioni, residenze per artisti, talk, laboratori e workshop, coinvolgerà e racconterà le persone e i luoghi che stanno cambiando il mondo. Nelle prime due edizioni del Festival- continua il direttore artistico - sono arrivate più di 450 opere da 51 Paesi in tutto il mondo per ogni edizione. Il festival incita all’attivismo, alla voglia di diventare protagonisti di storie belle di sviluppo territoriale durevole e sostenibile anche attraverso la creazione di centri culturali indipendenti come,appunto, Farm. La manifestazione - sottolinea Gallo - è cresciuto molto, gli iscritti sono stati più di 100 rispetto alla passata edizione e questo significa che acquisisce sempre più importanza e popolarità nel cinema indipendente. Il Festival, inoltre, era uno dei punti del programma"Agrigento2020" e questo mi rende orgoglioso, il lavoro svolto fin qui è buono ma può e deve crescere ancora molto.”

Le categorie in gara sono: corti a tema libero, corti a tema, persone e luoghi che vogliono cambiare il mondo, video musicali, documentari e animazione, con l'obiettivo, conclude Gallo: “Di riportare almeno una volta l'anno il cinema d'estate all'aperto, un piccolo Nuovo Cinema Paradiso dove la gente si rilassa, riflette sulle tematiche affrontate, osserva lavori che difficilmente troveremo al cinema e vive in questa atmosfera magica che si crea alla Farm.”

Appuntamento, quindi, dal 23 al 26 agosto a Favara per “Move! Do something: People and Places that are changing the world”, un'occasione imperdibile per vivere, attraverso il cinema, “storie di cambiamento” emozionanti e coinvolgenti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa