home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, al Castello Ursino Carmine Ioanna: quando la fisarmonica “incanta”

Il musicista si esibirà sabato 27 ottobre con il suo quartetto jazz per il penultimo concerto di “Classica & Dintorni 2018”

Catania, al Castello Ursino Carmine Ioanna: quando la fisarmonica “incanta”

Catania - Talento puro della fisarmonica jazz contemporanea, Carmine Ioanna, 33 anni, partito dall’Irpinia con in braccio il suo strumento, ha stregato pubblico, critica musicale e prestigiose giurie internazionali, fra cui quella di Umbria Jazz che gli è valsa una borsa di studio al “Berklee College of Music” di Boston, storico istituto universitario statunitense ambitissimo da chi studia musica contemporanea, jazz e musica moderna americana.

Domani, sabato 27, alle 19,30, sarà al Castello Ursino con il suo quartetto jazz per il penultimo concerto di “Classica & Dintorni 2018”, festival internazionale di musica da camera, jazz e dintorni. Lo spettacolo sarà preceduto alle 19 dall’incontro con gli artisti curato dal musicologo. Giuseppe Montemagno per un breve focus sugli stili e i percorsi compositivi degli autori in programma. Con Ioanna saranno Alex Gorbi (basso), Daniele Castellano (chitarra), Francesco Savoretti (percussioni).

A Catania Carmine Ioanna porterà brani del suo ultimo Cd, “Soli in viaggio”, che tra i solisti vede la partecipazione in “No gravity” della pianista catanese Ketty Teriaca, direttore artistico di “Classica & Dintorni”. Fra le sue produzioni musicali figurano “Il Pentagramma della memoria” progetto che ripercorre in chiave jazzistica la musica scritta nei campi di concentramento nazisti, la partecipazione a “L' opera da tre soldi” di Brecht, con un arrangiamento per fisarmonica solo, “Petra” Registrato nel sito Archeologico omonimo in Giordania, con il patrocinio dell’Unesco e “Anime Migranti”, uno spettacolo teatrale con l'attrice Claudia D'amico, che tratta il tema dell'emigrazione.

Dirige l'“accordion day”, festival irpino che oltre a sancire il legame di Ioanna alla sua terra ha dato vita alla ”Hirpus Accordion Orkestra” un progetto di cinquanta fisarmonicisti tutti irpini.

Domani, appuntamento alle 19 per l’incontro con gli artisti (ingresso libero). A seguire, alle 19.30, il concerto (costo del biglietto 5 euro). La stagione 2018 di “Classica & Dintorni 2018” (che vede la collaborazione, in forma di stage, degli alunni del liceo musicale “Turrisi Colonna” (per le attività di Alternanza Scuola Lavoro) si chiude il 3 novembre con il quartetto Viotti (Luca Ranieri, M. Cecilia Berioli, Francesco Parrino e Stefano Parrino) e con le musiche di Paisiello, Mozart, Mercadante e Viotti.

“Classica & Dintorni” è organizzato con il contributo dell’assessorato regionale al Turismo Sport e Spettacolo, in collaborazione con il ministero dei Beni Culturali, Ambientali e del Turismo e con il comune di Catania. La partecipazione agli incontri “I Dintorni della Classica” è gratuita, il concerto a seguire, come ribadito costa appena 5 euro. Posti limitati; per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare al numero di cellulare 349/5149330.o al sito www.associazione-darshan.it

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa