Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Tragedie a Taormina: "Dionysus" di e con Daniele Salvo

Di Redazione

Taormina - La tragedia greca incontra il palcoscenico del Teatro Antico di Taormina dove Daniele Salvo, affermato regista teatrale, metterà in scena il suo ultimo lavoro “Dionysus - Il Dio nato due volte”, tratto da “Le Baccanti” di Euripide, sabato 24 settembre alle ore 19. La tragedia, già andata in scena in Sicilia a Morgantina con uno straordinario successo di pubblico e di critica, incassando consensi per le varie caratteristiche che contraddistinguono da sempre le tragedie greche del regista Daniele Salvo, come le parti di testo cantate e recitate in greco antico, pari importanza data a tutti i settori della rappresentazione: musiche, luci, costumi, movimenti.

Pubblicità

Grande lavoro sulla vocalità, sulle false corde e sulle varie potenzialità della voce, fedeltà assoluta al testo pur innovando con rispetto, ossia ridare ad elementi vecchi una nuova freschezza e vitalità. La tragedia, come nella migliore tradizione, sarà messa in scena al tramonto, una esclusiva per Taormina, dando la possibilità allo spettatore di ammirare un panorama suggestivo al crepuscolo con tutte le emozioni che tale situazione può creare con il passaggio dalla luce naturale a quella artificiale. Nel cast oltre a Daniele Salvo, che è Dioniso, anche Manuela Kustermann e Melania Giglio.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA