Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Teatro, concerti, lirica: gli spettacoli del weekend a Catania

Di Redazione

MUSICA

Pubblicità

MAMELI

Sabato 14 dicembre alla Nuova Dogana il live e la presentazione del nuovo singolo "Serata banale" del giovane cantautore catanese. Il brano si propone come una riflessione sul vuoto interiore provocato dall’estrema semplicità e accessibilità che caratterizzano il nostro tempo. Oggi, infatti, siamo bombardati da un flusso continuo e iperveloce di informazioni, da un ventaglio di possibilità così grande da confonderci e renderci degli eterni indecisi e insicuri.

PFM CANTA DE ANDRE'

Mercoledì 18 dicembre, unica data in Sicilia,in occasione del quarantennale dei live “Fabrizio De André e PFM in concerto” e a vent’anni dalla scomparsa del poeta, PFM – Premiata Forneria Marconi canta i brani di De Andrè. Special guest Flavio Premoli, con Michele Ascolese. 

GIOVANNI ALLEVI

Giovedì 19 dicembre torna ad incantare dal vivo il maestro Giovanni Allevi con “Hope Christmas Tour 2019”,  un nuovo progetto musicale legato alla magia del Natale. Il suo inconfondibile pianoforte sarà circondato da una grandiosa formazione composta dal Coro dell’Opera di Parma, dall’Orchestra Sinfonica Italiana e dal Coro dei Pueri Cantores della Cappella Musicale del Duomo di Milano. Musica e voci quindi per un viaggio sonoro intenso, a partire dai grandi capolavori della storia per coro e orchestra fino agli emozionanti inediti del Maestro Giovanni Allevi, per trascorrere ‘in musica’ la gioia e l’incanto delle feste natalizie. Allevi sarà al teatro Metropolitan di Catania giovedì 19 dicembre, al teatro Impero di Marsala venerdì 20 dicembre e al teatro Golden di Palermo sabato 21 dicembre. Tutti i concerti inizieranno alle ore 21. 

PROSA 

IL GRIGIO

Dal 14 al 22 dicembre, al ​Teatro ABC, Elio mette in scena lo spettacolo di Giorgio Gaber. "Il Grigio". Un uomo in crisi esistenziale si ritira in campagna, ma la sua desiderata solitudine viene disturbata da un topo – il Grigio – che diventa presto il simbolo di tutti i suoi problemi. Giorgio Gallione adatta il capolavoro di Gaber e Luporini, inserendo alcune celebri canzoni del Signor G, arrangiate per l’occasione da Paolo Silvestri.

COLAPESCE

Sabato 14 dicembre (alle 17) e domenica 15 dicembre (alle 11) va in scena alla Cappella Bonajuto Colapesce nell'ambito della rassegna "Pietre che parlano". Al mitico eroe anfibio è dedicata l’omonima rappresentazione “Colapesce” che, con l’autore Ezio Donato, l’attrice Egle Doria e l'attore Aldo Toscano, accompagnati al pianoforte dal maestro Matteo Musumeci con le sue musiche originali, allieterà sabato 14 dicembre (ore 17) e domenica 15 dicembre (ore 11) il nuovo appuntamento della rassegna. 

CASA DI BAMBOLA

Sabato 14 (ore 17.30 e ore 21), domenica 15 dicembre ore (17.30) al Teatro Musco di Catania, andrà in scena Casa di bambola di Henrik Ibsen. Protagonista Valeria Contadino diretta da Sebastiano Tringali che interpreta anche il ruolo del dottor rank. Con loro in scena Davide Sgrogiò, nelle vesti di Torvald Helmer, Barbara Gallo sarà Kristen Linde e Riccardo Tarci il bieco Krogstad. Le musiche sono di Germano Mazzocchetti, le scene di Susanna Messina, i costumi delle sorelle Rinaldi. Quando nel 1879 “Casa di bambola” fu rappresentato per la prima volta, il dramma suscitò scandalo e polemica ovunque per la sua lettura come esempio di un femminismo estremo, tanto che in Germania Ibsen fu addirittura costretto a trovargli un nuovo finale, perché la protagonista si rifiutava di impersonare una madre da lei ritenuta snaturata.

HABITUS

Sabato 14 e domenica 15 dicembre alle 20.30, al Teatro Machiavelli , va in scena lo spettacolo "Habitus", diretto da Andrea Lapi. Nato nell’ambito del Laboratorio teatrale SpazioStudio (percorso di ricerca e sperimentazione nell'ambito della drammaturgia, della scrittura creativa e dell'improvvisazione, coordinato da Andrea Lapi), lo spettacolo vede in scena gli allievi Chiara Mania, Flavia Monfrini, Carolina Paternò e Silvio Sciarratta.

82 PIETRE

Domenica 15 dicembre, alle ore 21, sul palco di Zo centro culture contemporanee di Catania torna la rassegna Altrescene, con lo spettacolo "82 pietre", per la regia di Simone Corso e Adriana Mangano; con Antonio Alveario, Simone Corso, Adriana Mangano; costumi Cinzia Preitano; produzione Maurizio Puglisi per Nutrimenti Terrestri.  Una ragazza nuda si aggira sotto la neve che cade fitta per le strade di un piccolo paese montano. Non ha niente con sé, se non un sacchetto pieno di pietre, 82 pietre. Il maresciallo Fugazzotto e il brigadiere Sciacca proveranno a capire di chi si tratti e cosa l’abbia portata ad Altarupe quella sera nonostante la giovane non proferisca parola e non interagisca in nessun modo con la realtà che le si muove intorno. La presenza muta e nuda della ragazza porrà Sciacca e Fugazzotto di fronte a qualcosa di insondabile, un mistero che dialoga con i quesiti irrisolti che albergano nell’antro più oscuro della loro anima, un detonatore per spogliarci del vestito che portiamo addosso e cucirne uno nuovo, diverso per forma e forse più scomodo da indossare, ma che ci ripari dal gelo che soffia dall’interno del nostro cuore.

VARIAZIONI SUL VARIETÀ

Fino al 15 dicembre al Teatro Brancati di Catania, prodotto da La Compagnia della luna di Nicola Piovani e scritto da Pietro Piovani, lo spettacolo vede in scena Dodo Gagliarde, Fabia Salvucci e i musicisti Sergio Colicchio e Mario Pappalardo. Lo spettacolo, tra canzoni, couplet, duetti, assoli e macchiette, sarà un viaggio nello sfaccettato mondo del varietà: quello coltissimo delle origini, nato nei salotti degli illuministi parigini, e c'è quello dei baracconi nelle fiere di paese; quello per i signori e quello per i poveracci. Fino al 15 dicembre.

NEL REGNO DI RE... CICLAGGIO

Domenica 15 dicembre (ore 17.30) al Piccolo Teatro della Città nell'ambito della Stagione Ragazzi 2019-2020 va in scena lo spettacolo "Nel regno di Re... Ciclaggio", di Gigi Palla diretto da Cristina Capodicasa che è in scena insieme con Giuseppe Capodicasa e Gerardo Fiorenzano, lo spettacolo che attraverso la magia della fiaba educa i più piccoli al rispetto per l'ambiente. Il testo, arricchito da musiche e canzoni dal vivo sul tema del riciclo dei rifiuti scritte da Alessandro Cercato, presenta momenti di racconto e momenti di reale partecipazione. Da qui la scelta registica di chiamare i bimbi stessi a compiere azioni che li renderanno parte attiva dello spettacolo, mentre gli attori in scena costruiranno oggetti con materiali riutilizzabili, presenteranno storie nelle storie, come quella dei sacchetti Astolfo e Amedeo. 

ROMEO E GIULIETTA, OVVERO LA PERDITA DEI PADRI

Da martedì 17 dicembre a domenica 22 al Teatro Verga, per la stagione dello Stabile, un progetto che parte dalla tragedia di Shakespeare e coinvolge in scena un gruppo di adolescenti catanesi scelti attraverso una serie di laboratori. Soffrono tutti i ragazzi che Shakespeare delinea in quello che sempre più, ad ogni rilettura, appare come un affresco tra Padri e Figli. Soffre Romeo nel suo innamorarsi di tutto. Soffre Giulietta nel sentirsi troppo presto ingannata dal mondo degli adulti.

PIF – MOMENTI DI TRASCURABILE (IN)FELICITA’

Venerdì 20 dicembre al Metropolitan (ore 21) lo spettacolo con Pif e lo scrittore Francesco Piccolo.Le piccole infelicità e i contrattempi possono contenere in sé anche qualche scintilla di divertimento e vitalità? Lo scrittore Francesco Piccolo ha composto in due libri di grandissimo successo un catalogo dell’allegria del vivere, inciampi compresi. Da questo materiale nasce lo spettacolo, una sorta di “varietà dell’anima” che gioca con le nostre fobie, debolezze conformismi. 

Francesco Piccolo, accompagnato sul palco da Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, racconta gli infiniti spicchi di una realtà che attraverso il sorriso nasconde il senso più profondo e volubile della vita: perché ciascuno sperimenta ogni giorno, nel suo quotidiano, mille trascurabili (ma non irrilevanti) forme di in/felicità.

LIRICA

LA CENERENTOLA

Dall'11 dicembre al Teatro Massimo Bellini "La Cenerentola ossia La bontà in trionfo", in una nuova produzione, a distanza di tredici anni dall’ultimo allestimento. Direttore José Miguel Pérez-Sierra. Regia Paolo Gavazzeni e Piero Maranghi. Nei ruoli principali Laura Polverelli/Valeria Tornatore; Vincenzo Taormina/Salvatore Grigoli

MOSTRE ED EVENTI

POP UP MARKET 
  
Sabato 14 e domenica 15 POPUPMARKETSICILY 4 XMAS al Sal dalle ore 16-24.30 e domenica 10.30-23. Artigianato, curiosità, abiti, oggetti, prodotti realizzati a mano, tra cibo e musica dal vivo.

Gauguin - Diario di Noa Noa

Fino al 31 maggio, al Palazzo della Cultura di Catania, in mostra progetto espositivo dedicato all’artista francese e al suo periodo polinesiano.

Cina - Arte in movimento

Fino al 31 maggio, al Palazzo della Cultura di Catania, mostra di opere d’arte contemporanea sugli anni del maoismo e della rivoluzione culturale.


LA CITTA’ AUREA

“La Città Aurea: urbanistica e architettura a Catania negli anni Trenta" è la mostra dedicata all’architettura urbana a cavallo tra le due guerre mondiali. Al Palazzo della Borsa fino al 15 dicembre.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA