Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Carmen Consoli, concerto-evento per festeggiare 25 anni "mediamente isterici"

Di Redazione

Straordinario ritorno live di Carmen Consoli il prossimo 25 agosto (slittato esattamente di un anno per le normative anti-covid) all’Arena di Verona, che vedrà l'artista siciliana tornare sul palco per festeggiare quei «25 anni mediamente isterici» che hanno cambiato la musica in Italia e l'hanno vista imporsi come una delle icone del nuovo rock italiano, tra energia punk, melodie particolari e testi colti che giocano con ironia.

Pubblicità

Con lei ci saranno tanti artisti che hanno percorso una parte di quella strada artistica che dalla Sicilia è arrivata fino alle ovazioni di New York: Manuel Agnelli, Samuele Bersani, Colapesce Dimartino, Rodrigo D’Erasmo, Elisa, Finaz, Donatella Finocchiaro, Max Gazzè, Irene Grandi, Levante, Nada, Marina Rei, Daniele Silvestri, Tosca, Ornella Vanoni, Mario Venuti.

E, ad accompagnare sul palco la «cantantessa» e gli artisti ospiti, anche una grande orchestra sinfonica e la sua storica rock band composta da Massimo Roccaforte alle chitarre, Antonio Marra alla batteria, Marco Siniscalco al basso, Max Dedo ai fiati, Roberto Procaccini alle tastiere, Alessandro Monteduro alle percussioni, ai quali si aggiungono anche Adriano Murania al violino, Emilia Belfiore al violino, Gaetano Adorno alla viola, Claudia Della Gatta al violoncello.

Un concerto memorabile, in una location magica, i cui biglietti sono già esauriti da tempo (in attesa di nuove disposizioni che potrebbero rendere disponibili ulteriori ticket) per un ritorno molto atteso. Quello di Carmen è un viaggio partito nel 1995 da Catania e proseguito in tutto il mondo.

Una carriera costellata di eccezionali primati: due premi Lunezia, sette Italian Wind & Music Awards, un Telegatto, un Nastro d'argento (nel 2001, per il brano L'ultimo bacio, presente nel film omonimo di Gabriele Muccino) e un'ulteriore candidatura allo stesso premio nel 2009, due candidature al David di Donatello, due candidature agli MTV Europe Music Awards, il premio Amnesty Italia per il brano Mio Zio ed è stata insignita nel 2012 con l'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica italiana.

Nel 2003 è stata la prima artista a calcare il palco dello Stadio Olimpico di Roma, ha partecipato come sola rappresentante italiana alle celebrazioni in Etiopia per la scomparsa di Bob Marley, ha segnato, con l’ultimo tour, quattro sold out a New York, è stata la prima donna a vincere la Targa Tenco nella categoria Miglior Album con «Elettra» e anche la prima donna a rivestire il ruolo di Maestro Concertatore per il Concerto della Notte della Taranta.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: