Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Mario Biondi, a Catania di scena il soul

Di Gaetano Rizzo
Pubblicità

“Best of soul - Tour” farà tappa martedì 18 al Teatro Metropolitan, dove si preannuncia la folla delle grandi occasioni per un artista straordinario che si è affermato in ambito internazionale, ma non ha mai dimenticato il suo legame con la città dell’elefante. Quella di martedì prossimo sarà una delle ultime tappe della “sezione” italiana del fortunato tour dell’artista catanese, reduce da una serie di esibizioni in Gran Bretagna. A maggio tornerà a varcare i confini nazionali, tra Romania, Bulgaria, Lettonia, Spagna, Ungheria e Germania; tra luglio e agosto, poi, sono previste già altre cinque date italiane.

Il tour in corso è anche l’occasione per festeggiare i dieci anni dal celebre “Handful of Soul”, album di esordio per Mario Biondi, contenente un successo del calibro di “This is what you are”. Da allora il buon Mario è stato protagonista di una carriera straordinaria che ripercorrerà anche sul palco del Metropolitan, accompagnato da una band d’eccezione composta da Serena Brancale e Serena Carman ai cori, Alessandro Lugli alla batteria, Federico Malaman al basso, Massimo Greco alle tastiere e alla programmazione, David Florio a chitarre, percussioni e flauto, Marco Scipione al sax, Fabio Buonarota alla tromba e Moris Pradella a chitarre, percussioni, piano e cori.

Il doppio album “Best of soul” contiene ben 22 brani, 7 dei quali inediti, che rendono omaggio al genere di cui l’artista catanese è unico rappresentante italiano nel mondo. E con “Best of soul”, Mario Biondi si conferma la voce soul più calda e intensa del panorama musicale italiano, da anni capace di godere pure della stima di pubblico e critica internazionali.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: