home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Sabato c'è Miss Italia tra mamme, curvy e tre siciliane

Tra le finaliste Clara Muscherà di Itala Marina, Chiara Esposito di Giarre e Sara Barone di Siracusa

Sabato c'è Miss Italia tra mamme, curvy e tre siciliane

Da sinistra, Chiara Esposito di Giarre, Clara Muscherà di Itala Marina e Sara Barone di Siracusa

GIURIE E TELEVISIONE. A eleggere, in diretta dal Pala Arrex di Jesolo sabato dalle 20.35 sul La7 e La7d, la 70esima Miss sarà per il 20% la giuria artistica composta da Raoul Bova, Mara Venier, Gregorio Paltrinieri, Anselma dell’Olio e Vincenzo Salemme; per il 30% quella tecnica di cui fanno parte Cinzia Th Torrini, Rosanna Lambertucci, Enzo Miccio, Federica Moro, Pino Pellegrino, Elvia Grazi, Veronica Maya, Elisa D’Ospina e Maria Mazza. Il restante 50% sarà, come di consueto, nelle mani (anzi nelle tastiere dei telefoni) dei telespettatori che potranno dire la loro con l’immancabile televoto. Sul fronte televisivo a condurre i giochi ci sarà Francesco Facchinetti chiamato a prendere il posto di Simona Ventura, tornata all’impegno con le reti Mediaset dopo la sua partecipazione all’Isola dei Famosi. «Simona mi ha chiamato e mi ha dato tanti consigli. Se sono qua a fare questo mestiere lo devo a lei. È una persona che ho imparato ad amare e apprezzare così com'è, anche nel suo essere esagerata», ha ammesso Facchinetti che, però, condurrà a suo modo la diretta televisiva.

 

LE NOVITÀ. «Non è più il tempo dei contributi video di presentazione, ma dei 140 caratteri e di Snapchat – ha continuato Facchinetti -. A me, per esempio, interessa molto di più sentir parlare le concorrenti anche se solo per pochi secondi». A questo proposito ognuna di loro dovrà presentarsi a modo suo. Ma nessuno punterà il dito sui loro eventuali errori. «Prima di essere un presentatore sono un uomo e un padre, ho sempre vissuto sono circondato da donne e le rispetto», ha sottolineato il conduttore anticipando le altre novità della serata che vanno dallo speed date con Raoul Bova, all’intervista delle concorrenti con Gianluigi Paragone nello stile del talk show La gabbia, fino alle sfilate con abiti da red carpet firmati Renato Balestra, al ritorno del bikini in omaggio ai 70 anni di vita del costume che fu una rivoluzione sociale oltre che di abbigliamento. A fare il suo debutto sarà anche la “delusion room” dalla quale passeranno le eliminate per tirar fuori le loro emozioni, e la sfilata delle mamme riservata, però, alle genitrici delle ultime finaliste. Il tutto in stile talent show, ambito dal quale arriveranno gli ospiti musicali Lorenzo Fragola, il cantautore catanese vincitore di X Factor 8, e l’ex front man dei Dear Jack Alessio Bernabei, secondo ad Amici 13. «Del resto Miss Italia è il talent più vecchio in Italia, anche se lo spettacolo avrà una chiave moderna e patinata», fa notare Patrizia Mirigliani. In stile talent ci saranno anche le due serate di selezioni, giovedì e venerdì a partire dalle 23.15 su La7, condotte dall’ex Miss Italia Giulia Arena.

 

LE CONCORRENTI. A cercare di conquistare la corona che sarà ceduta da Alice Sabatini («Mi spiace sia arrivata la fine del mio percorso, ma il titolo è un trampolino di lancio», ha detto la prima miss dai capelli corti che sarà sul palco con Facchinetti), sono quaranta ragazze dai 18 ai 27 anni in arrivo da tutte le regioni d’Italia. La più rappresentata è la Campania, unica con quattro ragazze in gara. Tre concorrenti sono curvy, due sono mamme, 17 sono single, 5 hanno origini straniere. Le siciliane in gara sono tre: Clara Muscherà (col numero 1) già Miss Eleganza Joseph Ribkoff Sicilia, 23 anni di Itala Marina nel Messinese, figlia di un comandante che lavora sui traghetti che attraversano lo Stretto, fa la cameriera e sogna un lavoro in favore dei bambini; Chiara Esposito (col numero 3), Miss Sicilia, 18enne di Giarre, studia Fashion marketing management all’Università, ginnasta ritmica per undici anni; Sara Barone (col numero 7), Miss Alpitour Est Sicilia, 20enne di Siracusa, lavora in un negozio di abbigliamento per non pesare sulla famiglia, vorrebbe studiare Fashion designer e ammira Pietro Bartolo, medico che si prodiga per i migranti a Lampedusa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa