home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Hiromi Matsushita e Goran Parlov star del Festival Etna Comics 2018

Dal 31 maggio al 3 giugno, alle Ciminiere di Catania, l'ottava edizione

Hiromi Matsushita e Goran Parlov star del Festival Etna Comics 2018

Catania - Chissà quante volte da bambini a qualcuno sarà capitato di dire “Ciriciao gente”, pensando alla simpatia di Arale, la robottina dalle sembianze umane creata da quel pasticcione di Dr Slump. O quanto ad altri sarebbe piaciuto viaggiare nel tempo in compagnia di quel combinaguai di Nobita, sul tappeto di Doraemon, il gatto robot con una tasca quadrimensionale sul pancione venuto dal futuro proprio per aiutare il suo inseparabile amico.

Dal 31 maggio al 3 giugno queste indimenticabili emozioni potranno essere rivissute nel corso dell’ottava edizione di Etna Comics, che vedrà tra i big Hiromi Matsushita, noto per aver lavorato proprio a storiche opere di animazione come “Dr. Slump e Arale”, “Doraemon” e “Hunter X Hunter”, ma anche “Astro Boy” e “City Hunter”. Nato a Nagano, Matsushita è un animatore, regista d’animazione e scenografo, formatosi all’interno di “Studio Live”, oggi tra le eccellenze di “Studio Viewn!” Tra i suoi lavori di maggior successo la cura della scenografia, la direzione dell’animazione e il character design degli anime “Mashin Hero Wataru”, “Keroro”, “Nobunagan”.

Attualmente, Matsushita sta lavorando alla scenografia e alla regia della nuova animazione “Muhyo & Roji's Bureau of Supernatural Investigation”, che uscirà nei prossimi giorni. Solo poche settimane dopo sarà al Centro Fieristico “Le Ciminiere” di Catania, grazie alla collaborazione con l’Associazione Culturale Mangames, per raccontare tutte le tecniche che gli hanno permesso di lavorare ad anime intramontabili, che hanno accompagnato l’infanzia di milioni di appassionati.

Altro big che sarà presente al Festival è Goran Parlov, la cui crescita si è rivelata inarrestabile sul piano internazionale, dopo le prime soddisfazioni raccolte nel nostro Paese, nel quale ha debuttato nel 1993 con la Bonelli, disegnando su “Ken Parker Magazine” e “Nick Raider”.

Un cammino travolgente, quello del fumettista croato, che ancora trentenne, nel luglio del 1997, si è visto spianare la strada dal grande successo di pubblico riscosso con “L’ultima frontiera”, albo gigante di Tex numero 11 (il cosiddetto “Texone”), prima di disegnare “Magico Vento” e “Volto Nascosto”, sempre per la Bonelli. Un’opportunità dopo l’altra per Parlov, come quella colta al volo dallo staff di Etna Comics, che lo porterà a Catania per l’ottava edizione del “Festival Internazionale del Fumetto e della Cultura Pop” grazie alla preziosa collaborazione con i Mad Collectors.

Un’occasione unica per i suoi fan siciliani, che ricorderanno certamente il suo approdo alla Vertigo nel 2001, seguito da quello alla Marvel Comics nel 2004. Negli States infatti il disegnatore, originario di Pola, ha trovato la definitiva consacrazione come star internazionale, realizzando le matite di alcuni episodi di “Black Widow” (inchiostrati addirittura da Bill Sienkiewicz) e iniziando la collaborazione con lo sceneggiatore inglese Garth Ennis, creando così alcune delle più belle storie di sempre sul Punitore. Nel 2014, assieme al grande scrittore scozzese, Mark Millar, ha dato alle stampe per la Image Comics la miniserie “Starlight”, divenuta in breve un successo planetario di critica e vendite.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa