Notizie locali
Pubblicità

Archivio

Insulti e lanci di oggetti contro la moglie: 46enne arrestato a Grammichele

Di Carmela Marino

Grammichele (Catania) - Non si è fermato neanche dinanzi il figlioletto di appena 9 anni. Al culmine dell’ennesima lite pretestuosa un 46enne di Grammichele, alla presenza del minore, ha iniziato ad apostrofare con epiteti irripetibili la moglie, 35 anni di origini ragusane, ma residente con il marito nel comune in provincia di Catania.  Poi ha cominciato a lanciarle contro alcune delle suppellettili presenti nell’abitazione, fortunatamente senza colpirla.

Pubblicità

La donna, rifugiandosi in una stanza con il figlio, ha chiesto aiuto al 112 consentendo l’intervento dei Carabinieri della locale Stazione che, dopo una breve colluttazione , sono riusciti ad ammanettare il marito violento. La vittima, ormai stanca ed avvilita, ha trovato il coraggio di raccontare ai militari i maltrattamenti patiti sin dal lontano maggio del 2003. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Caltagirone 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: